skip to Main Content

L’Aquila, Palazzo dell’Emiciclo, 24 e 25 maggio 2019

Moderni orientamenti in Parodontologia e Terapia Perimplantare

con il patrocinio di

Il PERIOAQ Meeting è un evento scientifico che avrà come tema portante i moderni orientamenti in Parodontologia e Terapia Perimplantare, organizzato dal gruppo di Parodontologia dell’Università degli Studi dell’Aquila. Il congresso, indirizzato sia a Odontoiatri che a Igienisti Dentali, vedrà l’avvicendarsi di relatori di calibro internazionale, che affronteranno tematiche di notevole attualità in Parodontologia, alla luce del nuovo sistema classificativo e dei nuovi orientamenti diagnostici e terapeutici. Sarà approfondita, inoltre, la tematica della malattia perimplantare, ponendo particolare attenzione alla diagnosi precoce e alla gestione non chirurgica e chirugica. L’evento si terrà nella prestigiosa sede del Consiglio Regionale (Emiciclo) da poco riconsegnato alla città dell’Aquila nel suo rinnovato splendore.

Evento con crediti ECM

ID Evento 253711
visibile dal 1° aprile su ape.agenas.it
Accreditati 150 posti, 5.6 ECM

Tel.  +39 0835 330413 | info@priscoprovider.it | www.priscoprovider.it

Benvenuti all'Aquila

Vi accoglie L’Aquila, fiero capoluogo d’Abruzzo.

Da un lato dominano le vette del Gran Sasso, il gigante dell’Appennino. Tutt’intorno è un’esplosione di natura a colori e salubre che le vale essere il crocevia di tre parchi nazionali e uno regionale. L’uomo ha avuto cura di questa terra rara, abitandola con parsimonia e adornandola di contrafforti, piazze e chiese, tanti quanti furono i contadi sparsi nelle colline circostanti la conca in cui nel 1254 è stata edificata.

L’Aquila nacque secondo un disegno armonico ben preciso: è la copia in pianta dalla città di Gerusalemme, senza precedenti nella storia dell’architettura urbana. Papa Celestino V le consegnò la Basilica di Santa Maria di Collemaggio, capolavoro di arte romanica, e nel 1294 emanò la Bolla della Perdonanza, il primo giubileo della storia che precede di sei anni quello istituito da Bonifacio VIII e che da allora, ogni anno, richiama migliaia di fedeli per l’attraversamento della Porta Santa. È passata sotto la dominazione spagnola e quella austriaca.

Nell’albergo di Campo Imperatore – nel 1943, dopo l’armistizio – è stato tenuto prigioniero Benito Mussolini prima che i tedeschi lo liberassero. È stata rasa al suolo da terremoti devastanti, fino ad arrivare a quello più recente e tristemente noto del 2009. Ferito e audace appare il centro storico oggi ai vostri occhi, con pieno fermento di ricostruzione.

Eppure L’Aquila è effervescente dal punto di vista culturale e artistico, amata per la profonda e nobile tradizione rugbystica, blasonata per la prestigiosa Università, orgogliosa come il rapace nell’effige dello stemma cittadino, uno scudo sannitico in cui è impresso il civico motto:

Immota Publica Hic Salus Manet

“A ferma difesa del nostro pubblico bene”.

con il contributo non condizionato di

Back To Top